Welfare DLF: un mondo di vantaggi

Da quasi 100 anni il Dopolavoro Ferroviario promuove attività per il tempo libero dei propri soci: i ferrovieri, in servizio e in pensione, le loro famiglie e i non ferrovieri. WELFARE è un progetto del DLF che si affianca al Welfare Aziendale e lo integra a favore dei soci ferrovieri e dei loro familiari con un sostegno economico alla nascita di fi gli, alla formazione scolastica e culturale o alla presenza di handicap, al costo di 12 €/anno.. [Leggi tutto]

L’Associazione Nazionale DLF ha deliberato nell’Assemblea Generale dei Soci l’erogazione per l’anno 2016 di contributi economici di carattere socio-assistenziale in favore dei ferrovieri/pensionati e delle loro famiglie al fine di concorrere all’eliminazione di situazioni di grave disagio economico-familiare. [Leggi tutto]

Il Dopolavoro Ferroviario viene incontro alle esigenze e alle aspettative dei ferrovieri e dei propri soci, coerentemente con la sua missione di contribuire al sostegno alle giovani generazioni che rappresentano il futuro. Il progetto Borse di studio del DLF incentiva i giovani a sviluppare interessi attraverso la cultura. [Leggi Tutto]

Con il progetto Scuola Ferrovia il DLF intende divulgare nella scuola la conoscenza della ferrovia italiana, attraverso un rapporto costante e permanente con il mondo dei giovani. Il treno garantisce oggi più che mai il trasporto di grandi quantità di persone o di merci in condizioni di maggior sicurezza e maggior rispetto dell’ambiente, oltre che a costi minori per la collettività. E con velocità competitive, grazie al nuovo sistema AV, che hanno permesso di ridurre drasticamente le distanze fra le città. [Leggi Tutto]

Il patrimonio del DLF e di tutti i ferrovieri

Ciò che il Dopolavoro Ferroviario ha offerto ai soci in tutti i tempi è stata la possibilità di praticare la disciplina sportiva preferita, di seguire il corso di fotografia più appassionante, di esporre in mostra i propri plastici ferroviari, di recitare nella commedia più esilarante, di viaggiare in capo al mondo o di declamare ad un pubblico attento le proprie poesie... Tutto questo e molto più di questo è possibile trovare all’interno delle strutture del DLF, un patrimonio di edifici, di spazi culturali, di aree ricreative, di strutture turistiche e di impianti sportivi valorizzati nel tempo e messi a disposizione dei soci. Con risorse economiche proprie o con il contributo dell’Associazione Nazionale DLF, molte Associazioni territoriali del Dopolavoro Ferroviario hanno provveduto alla manutenzione e alla valorizzazione delle proprie strutture.

Si è posta oggi la necessità di assicurare la tutela e la disponibilità dei beni immobili necessari alle attività delle Associazioni DLF territoriali, perciò l’Associazione Nazionale DLF ha costituito il 9 dicembre 2005 la Società “Patrimonio DLF”. Tutta l’attività immobiliare del Dopolavoro Ferroviario, in precedenza svolta dal DLF Nazionale, è stata trasferita alla Società Patrimonio DLF. Questa scelta si è resa necessaria al fine di garantire una sana gestione economica del patrimonio a disposizione dei DLF territoriali in linea con le norme civilistiche delle Società di capitale. Solo una sana gestione economica duratura nel tempo garantisce la disponibilità dei beni patrimoniali e in questo modo il futuro dei DLF. E questo è il compito che è stato assegnato alla Società Patrimonio DLF.  [Leggi tutto]

Il primato del DLF nel campo del tempo libero è certificato anche dalle numerose proposte messe a disposizione degli iscritti dai gruppi di attività presenti sul territorio.

Partecipare alla vita dei gruppi DLF significa fare nuove esperienze di formazione e di aggregazione sociale. I settori di attività sono molti e molto diversi tra loro. Fotografia, scacchi, tennis, calcio, nuoto, ciclismo, escursionismo, ballo e modellismo sono tra quelli più diffusi nelle Associazioni territoriali DLF. Ma nell’ampia realtà locale non è difficile imbattersi in proposte meno note, spesso esclusive, curate da gruppi molto specialistici, come quelli del bonsai di Udine, degli aquilonisti di Rimini, di esperanto di Bologna o quello archeologico di Roma.

Per saperne di più sulla vita e la storia dei principali gruppi di attività DLF puoi cliccare sui link che trovi in questa pagina. I nomi dei Gruppi di attività sono elencati in ordine alfabetico. Inserendo il nome della città nel Filtro Autore si selezionano i Gruppi appartenenti alla stessa Associazione DLF territoriale.

Da Udine a Siracusa, la febbre del teatro amatoriale ha fatto breccia anche tra i nostri soci. Al punto che, sotto l’egida delle Associazioni DLF territoriali, nel corso degli anni sono state allestite numerose compagnie teatrali. I repertori toccano tutti i generi, dal dramma alla commedia al dialettale, e molti autori di ogni epoca.

Attore, scenografo, costumista, attrezzista: il ruolo adatto a ciascuno ha poca importanza. Ciò che conta, qui, è la voglia di impegnarsi in un lavoro di squadra, di occupare in modo proficuo il proprio tempo libero, la voglia di divertirsi e la disponibilità a mettersi sempre in gioco. Senza paura e con la giusta dose di autoironia. Lo diceva proprio il grande Eduardo, del resto, che “nella vita gli esami non finiscono mai”. Se poi sono esami che si fanno per pura passione…

In questa sezione segnaliamo notizie interessanti per i viaggiatori

Attualmente il Dopolavoro Ferroviario mette a disposizione dei Soci 7 strutture alberghiere di proprietà

Dalle Associazioni DLF le proposte di viaggio

Viaggi di pochi giorni, o anche gite di un giorno solo, per lo più in Italia

L'emozione di scoprire territori italiani con un viaggio lento, su un treno storico

L'Associazione Nazionale DLF e le Associazioni DLF Territoriali hanno firmato accordi per ottenere vantaggi per i soci di tutta Italia sul costo di ingresso alle strutture museali di molte città e sulla fornitura agevolata di prodotti e servizi.

Ingressi scontati a musei, teatri, eventi, parchi giochi. Convenzioni con esercizi commerciali, studi medici, ottici o centri sportivi. O, ancora, accordi con ristoranti, hotel, bed and breakfast o agriturismi. Le convenzioni riservate ai Soci dalle Associazioni DLF territoriali sono molte e, spesso, molto vantaggiose. Saperle sfruttare con attenzione può permettere non solo di recuperare il costo dell’iscrizione, ma anche di riuscire a collezionare utili risparmi nella gestione della propria vita quotidiana.

Per poter accedere alle convenzioni e alle strutture del DLF devi aver rinnovato la iTessera® Card. La tua iTessera® Card è riconosciuta in tutta Italia, comprese le Mense Ferroviarie.

Nota: ti ricordiamo che la iTessera® non rinnovata deve essere restituita al tuo DLF. Se non lo hai già fatto, CLICCA QUI per configurare subito la tua iTessera®!
Assistenza: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 081 193 30 361 - www.iTessera.it