Shoah 2020. I colori e la voce della Memoria

Cultura e Spettacolo
Grandezza Carattere

Domenica 23 febbraio 2020 si è conclusa, presso la sede dell’Associazione Lino Agnini di S. Giorgio Jonico (TA), la manifestazione itinerante intitolata: “SHOAH 2020. I COLORI E LA VOCE DELLA MEMORIA”. La manifestazione si è aperta al Castello Aragonese di Taranto il 25 gennaio, alla presenza delle più alte cariche militari religiose e istituzionali.

La presentazione della mostra itinerante è iniziata con un saluto a tutti i presenti da parte dei responsabili delle associazioni che hanno partecipato all’iniziativa. La professoressa Vincenza Musardo Talò, nel suo intervento ha voluto ripercorrere tutto il periodo nazifascista della seconda guerra mondiale, con la deportazione, degli ebrei e non solo, nei lager.

La mostra itinerante ha suscitato molto interesse in tutte le sedi, vista la presenza numerosa di visitatori.

Al termine della manifestazione nella sede sociale dell’Associazione Lino Agnini di S. Giorgio Jonico è stato offerto un buffet di prodotti tipici pugliesi.

 

Facebook Associazione Artistico Culturale Lino Agnini


Taranto, lunedì 27 gennaio 2020 - In occasione della ricorrenza internazionale della Giornata della Memoria, istituita il 27 gennaio di ogni anno per ricordare le vittime della Shoah ad opera della Germania nazista, una MOSTRA ITINERANTE di dipinti ispirata alla tragedia del genocidio ebraico, intitolata "I colori e la voce della Memoria" è stata inaugurata il 25 gennaio 2020 nel Castello Aragonese di Taranto, dove sarà visitabile fino a lunedì 27 gennaio.

La mostra è stata organizzata dalle associazioni culturali di terra ionica: Arte & Fantasia, Dopolavoro Ferroviario di Taranto, ArT@Ras, Armonia, Proloco Carosino, Associazione "Lino Agnini", Inat, in collaborazione con i Comuni di Carosino, Faggiano e San Giorgio Ionico.

In seguito la mostra si sposterà con questo calendario:

  • Dal 1 al 7 febbraio a Carosino, Palazzo Ducale D'Ayala
  • Dal 13 al 14 febbraio a Faggiano, Sala Consiliare del Comune
  • Dal 22 al 23 febbraio a San Giorgio Ionico, sede dell'Associazione culturale "Lino Agnini"

Il dolore del ricordo si impone nell'inquietante periodo storico che stiamo vivendo, non soltanto perché i testimoni che hanno subito sulla propria carne le nefandezze dell'ideologia nazista sono sempre di meno col passar del tempo, ma anche perché una pericolosa tendanza revisionista mira a ribaltare definite responsabilità storiche, anche a causa della scarsità di conoscenza degli eventi. "E' successo, può succedere ancora" (Primo Levi), per questo bisogna mantenere vivo il ricordo.

 

INFORMAZIONI

Associazione DLF Taranto

Via Porto Mercantile 13, 70100 Taranto
Tel. e fax 099 4707870
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Antimo STRUSI, Presidente DLF Taranto, Tel. 099 4707870 cell. 328 9441034