Solidarietà DLF al tempo di Covid-19

Solidarietà e Servizi
Grandezza Carattere

Le sedi del Dopolavoro Ferroviario, attraverso i consiglieri e i presidenti che le dirigono, esprimono a tutti i soci, alle loro famiglie e in generale a tutti i cittadini, la propria vicinanza e solidarietà, in modo particolare a chi ha vissuto lutti, dolori e difficoltà a causa dell’epidemia covid-19 in corso. Raccontiamo quali iniziative di solidarietà hanno preso vita in questi mesi grazie all’operato delle Associazioni DLF, l’elenco è in divenire!

Le sedi del DLF stanno via via riaprendo al pubblico, provvedendo ad interventi di sanificazione, in vista di una ripresa delle attività, seppure in modalità diverse dalle precedenti. Molti uffici stanno lavorando in Smart Working. Alcune riunioni sono state effettuate in videoconferenza.

Nonostante le gravi ricadute economiche che la chiusura di sedi e attività a causa del coronavirus ha comportato per il Dopolavoro Ferroviario, alcune Associazioni DLF hanno scelto di continuare a viaggiare sui binari della tradizione di solidarietà che caratterizza da sempre i ferrovieri e hanno deciso di offrire un contributo concreto.

Di seguito raccontiamo quali iniziative di solidarietà hanno preso vita in questi mesi grazie all’operato delle Associazioni DLF, l’elenco è in divenire!

Foto di Markéta Machová da Pixabay

 

L'Associazione DLF Agropoli ha donato al Comitato locale della Croce Rossa beni di prima necessità che hanno permesso di riempire numerosi pacchi alimentari che sono stati distribuiti alle famiglie più bisognose della città. Nella foto il Presidente del DLF Agropoli, Walter Grieco, consegna parte della spesa ad un volontario della Croce Rossa incaricato al ritiro.

 

L’Associazione DLF Alessandria-Asti, da sempre vicina alla propria comunità, in questo momento di grande difficoltà causato dell’epidemia, ha effettuato una donazione di € 1.000,00 alla Caritas di Alessandria per offrire un sostegno a tutte le persone che si trovano in un momento di fragilità estrema.

Per chiunque voglia contribuire: caritas.diocesialessandria.it

Inoltre, l'Associazione DLF Alessandria-Asti ha iniziato una collaborazione con Casa della Salute, poliambulatorio specialistico: i soci DLF potranno effettuare l'analisi sierologica per la ricerca degli anticorpi contro il covid-19 al costo di € 30. Il servizio è su prenotazione e sarà tenuto nella sede DLF di Viale Brigata Ravenna, 8 ad Alessandria.

 

L’Associazione DLF Bari ha invitato le persone nel mese di marzo a partecipare alla raccolta fondi “DLF BARI PER IL POLICLINICO DI BARI”, in favore dell’Ospedale "Giovanni XXII", per contribuire ad aiutare chi è colpito da coronavirus.

 

L'Associazione DLF Benevento ha contribuito ad una raccolta di fondi e ha invitato i propri soci a fare altrettanto per sostenere la Caritas di Benevento nell'azione di supporto alle famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza coronavirus. Chiunque vorrà contribuire all'acquisto di prodotti per la prima infanzia può donare tramite bonifico sull'IBAN: IT89Q0501803400000011602885 - Arcidiocesi di Benevento CARITAS, con la causale "emergenza coronavirus prodotti per l'infanzia".

 

L'Associazione DLF Campobasso ha realizzato in un canale YouTube un ARCHIVIO con i VIDEO di conferenze, rappresentazioni teatrali, concerti, presentazioni, ecc. Non sempre i video saranno di buona qualità, ma attraverso questo archivio molti potranno rivivere momenti, serate, esperienze trascorsi con il Dopolavoro Ferroviario di Campobasso. Nelle Playlist si trovano le sezioni Teatro, Spettacoli, Fotoracconti, Cafè letterario, Feste...

 

L'Associazione DLF Cuneo, su autorizzazione delle Questura e della Prefettura, ha fornito pasti giornalieri nella sede del Sodalizio a operatori sanitari, forze di sicurezza e ferrovieri.

 

L’Associazione DLF Gallarate-Domodossola nel periodo di lockdown ha organizzato ogni giovedì, ore 9-12 e ore 15-17, una raccolta di generi alimentari per dare un concreto aiuto alle famiglie in difficoltà. Un gesto di solidarietà verso le persone meno fortunate, in questo terribile momento storico. La raccolta di generi alimentari a lunga conservazione (pasta, olio, conserva di pomodoro, zucchero, farina, biscotti, scatole di tonno, carne, legumi…), effettuata in collaborazione con la Protezione Civile, è ancora in corso e avviene nel locale della ex mensa del DLF Gallarate nonché nelle sedi dei Circoli DLF Arona e Luino, con orari diversi. Finora si è provveduto a 35 famiglie, con altrettanti pacchi.

 

L'Associazione DLF Genova ha iniziato una nuova importante collaborazione con la Casa della Salute di Busalla per l'analisi sierologica per la ricerca degli anticorpi IGM-IGG contro il virus SARS-COV-2 (COVID-19), da effettuare presso la sede DLF, in Via Roggerone 8, a Genova.

 

L'Associazione DLF Lecco ha donato un contributo di € 500 alla Protezione Civile Italiana.

 

L’Associazione DLF Milano ha effettuato nel mese di aprile una donazione di € 5.000 alla Protezione Civile Italiana, una piccola goccia per contribuire ad aiutare la comunità tutta, colpita da questa terribile epidemia. Inoltre, il coordinamento delle Associazioni DLF lombarde, DLF Lombardia, con DLF Milano in testa, in accordo con Associazione Nazionale DLF, ha organizzato "Piacere, il treno", un programma di quattro incontri in diretta facebook sulla pagina DLF Milano nel mese di luglio 2020, con il seguente calendario: 6, 13, 20, 27, sempre alle ore 20.30, per parlare dell'emergenza sanitaria vissuta e del futuro. Il 31 luglio è prevista un'azione concreta sul territorio in 10 stazioni ferroviarie della Lombardia: la distribuzione di kit di protezione individuale (mascherina, gel, guanti) a cura dei Volontari del DLF.

 

 

L'Associazione DLF Modena in data 20 marzo 2020 ha donato 1.000 euro con bonifico bancario all'Azienda ospedaliera USL MODENA, e il 6 aprile ha ripetuto il gesto, donando 500 euro alla Croce Rossa Italiana di Modena per partecipare all'iniziativa di solidarietà "SPESA SOSPESA", che è servita a garantire alle famiglie modenesi in crisi quanto occorre per mettere insieme pranzo e cena.

 

L'Associazione DLF Paola ha contribuito all'acquisto di ventilatori polmonari per l'Ospedale della città di Paola, donando un contributo economico di € 250. Inoltre, in forma riservata, il DLF Paola ha consegnato cesti di generi alimentari ai soci che ne hanno fatto richiesta e ha portato i medicinali al domicilio di diversi soci pensionati che ne avevano bisogno. Sono stati, inoltre, donati pacchi di mascherine chirurgiche al Convento di S. Francesco di Paola, al parroco della chiesa del Ss. Rosario di Paola e alla struttura di accoglienza "Stella di Mare".

 

Consegna mascherine personalizzate al DLF Paola

DLF Paola, infine, metterà a disposizione gli erogatori igienizzanti e donerà le mascherine chirurgiche ai soci che torneranno a a frequentare la sede sociale, completamente sanificata.

Dal 17 luglio 2020 CONSEGNA DELLE MASCHERINE PERSONALIZZATE AI SOCI DEL DOPOLAVORO FERROVIARIO DI PAOLA.

Il Consiglio Direttivo sarà impegnato nella distribuzione a tutti i colleghi in servizio nella stazione ferroviaria di Paola. Per i soci pensionati la consegna sarà effettuata presso la sede del sodalizio tutte le mattine, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle 12.00. In questi momenti particolari di emergenza sanitaria il Dopolavoro Ferroviario non ha mai smesso di stare vicini ai soci, in modo particolare a chi ha più bisogno.

 

L'Associazione DLF Roma nel mese di aprile ha messo a disposizione della Nsa Protezione Civile i locali, le utenze, i parcheggi del proprio Circolo DLF Valmelaina, in Via Ivanoe Bonomi 29, a Roma, nonché del locale sito in Via Giovanni Faldella 40, come base logistica in cui accumulare quanto giungeva dai donatori e poi confezionare i pacchi da consegnare in città, necessari per gestire la drammatica emergenza causata dalla pandemia.

La Nsa Protezione Civile è un associazione di Volontariato in convenzione con Roma Capitale e iscritta nell’elenco territoriale dell’Agenzia di Protezione Civile della Regione Lazio, che all'inizio della pandemia è stata attivata dal Segretariato Sociale e dagli organi preposti alla gestione delle emergenze per fronteggiare il disagio causato dal Lockdown. La Nsa Protezione Civile è entrata nel circuito “Spesa Sospesa” e sono state assegnate ad essa oltre 400 famiglie che dimostravano uno stato di fragilità rientranti nelle tre casistiche definite dal Dipartimento di Protezione Civile:

  1. Stato di Isolamento da Covid-19
  2. Fragilità economica
  3. Anziani e Disabili

"A partire dal 18 marzo è iniziato un lavoro di ritiro derrate e consegna pacchi alimentari e DPI presso le strutture sanitarie e le famiglie ritenute fragili che ha visto lavorare sul campo oltre 40 volontari al giorno, divisi tra operatori di segreteria, magazzinieri e corrieri. Grazie alla attiva collaborazione del DLF Roma, del Dirigente del Circolo DLF Valmelaina, Sig. Corsetti, e grazie all’aiuto messo in campo dai soci DLF iscritti alla NSA Protezione Civile, siamo riusciti a completare, di concerto con le istituzioni, un encomiabile lavoro a favore della comunità del Terzo Municipio e di Roma Capitale". (Gabriele Carradori, presidente di Nsa Protezione Civile)

     

 

L’Associazione DLF Udine ha reso noto che la raccolta fondi per il Reparto Terapia Intensiva dell’Ospedale Civile di Udine, promossa dal Dopolavoro Ferroviario di Udine e dalla Società Alpina Friulana ad aprile, ha realizzato l’importo di € 7.000,00, che è già stato accreditato all'ospedale.

 

L'Associazione DLF Ventimiglia nella prima quindicina del mese di aprile 2020 ha donato 500 mascherine FFP2 al personale sanitario della ASL 1 di Ventimiglia.

 

Foto di Mylene2401 da Pixabay

 

INFORMAZIONI

VAI ALLA MAPPA DELLE ASSOCIAZIONI DLF : troverai i recapiti e le informazioni contenuti nelle schede di ogni Associazione DLF, cliccando sul puntatore!