MOLISE, la terra dei Sanniti

Viaggi in Italia
Grandezza Carattere

Da lunedì 25 a mercoledì 27 ottobre 2021 - C’era una volta, una popolazione di guerrieri forti e valorosi, i Sanniti, che scelsero come casa l’Appennino molisano. La storia li descrive come degli strateghi, avversari della repubblica romana che però furono sconfitti e annientati definitivamente da Silla.

Le tracce della presenza di questo fiero popolo antico in Molise, sono oggi un vero e proprio tesoro da riscoprire, legato in maniera indissolubile alle valli appenniniche e al territorio montano.

I Sanniti sono stati i primi abitanti del Molise ed erano divisi in cinque tribù, rispettivamente Caraceni, Irpini, Caudini, Pentri e Frentani. Erano dediti alla pastorizia, per questo si stabilirono nelle valli dell’Appennino molisano. Il territorio era stato da loro organizzato in vici, piccoli villaggi, che si estendevano soprattutto a Isernia, Trivento, Sepino, Larino, capoluogo dei Frentani, e Boiano, capoluogo dei Pentri. Il centro del culto, però, era Pietrabbondante che oggi rappresenta l’area archeologica sannita più importante della storia di questo popolo. La città di Agnone è sorta sulle rovine dell’antica Aquilonia distrutta dai romani.

PROGRAMMA

1° giorno: RIMINI - ISERNIA - TERMOLI

Incontro dei partecipanti nel parcheggio attiguo al Cinema Settebello alle ore 5.50, partenza alle ore 6.00 per Isernia; incontro con la guida, visita dei principali monumenti: il Duomo, innalzato su un precedente Capitolium romano, la Chiesa di Santa Maria Assunta, già chiesa romanica, la Fontana Fraterna, il villaggio Preistorico e il Museo Paleolitico. Al termine trasferimento a Termoli, arrivo in hotel, sistemazione nelle camere. Cena e pernottamento.

2° giorno: TERMOLI - ROCCAVIVARA - AGNONE - CAMPOBASSO - TERMOLI

Dopo la prima colazione incontro con la guida; partenza per la visita di Santa Maria del Canneto presso Roccavivara, dove si visiterà la chiesa romanica più i resti di una sontuosa Villa Romana. Proseguimento per Agnone, comune ricco di opere d'arte, chiamata l'Atene del Sannio; ha un centro storico dove spiccano alti campanili, tra tutti quelli delle chiese di Sant'Antonio e San Francesco (XIV secolo), quest'ultima considerata monumento nazionale, interessante anche la chiesta patronale di San Marco, sita nel quartiere veneziano dalle caratteristiche botteghe a P rovesciata, patria dall'anno 1000 della più antica azienda italiana: la Pontificia Fonderia di Campane Marinelli. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di Campobasso, abitato dominato dal Castello Monforte, di rilievo le sue chiese duecentesche e il Museo Sannitico. Al termine rientro in hotel. Cena e pernottamento.

3° giorno: TERMOLI - PIETRABBONDANTE - SEPINO - RIMINI

Prima colazione in hotel, incontro con la guida, escursione a Pietrabbondante, il paese ai piedi del Monte Caraceno, conta nella piazza principale una statua al Guerriero Sunnita e interessanti scavi archeologici. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Sepino, fondata dai sanniti tra il IV e il III secolo a.C. Fra i suoi monumenti di rilievo: la Fontana Fraterna, il suo simbolo, la Cattedrale di San Pietro e Paolo, eretta sui resti del Tempio di Giove, ecc. All'ora stabilita partenza per il rientro a Rimini con arrivo previsto in tarda serata.

 

 

Quota individuale di partecipazione: € 408,00

Supplemento camera singola: € 45,00
Sconto soci anziani: € 5,00

La quota comprende:

  • Viaggio in pullman GT da Rimini
  • Tassa d'iscrizione e soggiorno
  • Assicurazione medico-bagaglio Europ Assistance
  • Sistemazione in Resort quattro stelle
  • Tre pranzi in ristorante
  • Bevande e caffè ai pasti in hotel e ristoranti
  • Guide come da programma
  • Assistenza di nostro incaricato per tutta la durata del tour
  • Mancia autista

La quota non comprende:

  • Ingressi a musei, monumenti, pinacoteche, extra e in ogni caso tutto quanto non compreso ne La quota comprende.

Il viaggio sarà effettuato in conformità delle attuali Linee Guida anti covid-19 a tutela dei partecipanti. L'assegnazione dei posti in pullman avverrà in base all'ordine d'iscrizione.

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi alla Segreteria del Dopolavoro Ferroviario Rimini: tel. 0541 28901, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Organizzazione tecnica: Caravantours Rimini.

In conformità con quanto previsto dalla Legge Regionale per le associazioni autorizzate, la programmazione della gita è stata comunicata al SUAP Comune di Rimini.

 

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Associazione DLF Rimini

Via Roma 70, 47921 Rimini (RN)
Tel. 0541 28901 tel. e fax 0541 56225
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web www.dlfrimini.it
Facebook Dopolavoro Ferroviario Rimini