I Consigli Direttivi che si sono succeduti negli ultimi anni hanno sempre cercato di incrementare l’ offerta delle attività destinate ai soci del DLF, anche mediante la realizzazione di nuove strutture; la gestione delle relative attività, affidate in concessione commerciale a privati, hanno incrementato la nostra disponibilità finanziaria. Il passaggio dal comodato d’uso gratuito alla locazione commerciale, con l’aggravio anche delle spese per le manutenzioni straordinarie degli immobili, ha notevolmente diminuito la nostra capacità di spesa.

La storia del nostro e degli altri DLF in questi ultimi 10 anni ha visto protagonisti tutti gli associati, le istituzioni locali più vicine ai sodalizi e la città che partecipava alle nostre iniziative. Per Udine il DLF era diventato un centro di aggregazione culturale, sportiva e turistica. Gli spazi dedicati erano sufficienti per soddisfare le esigenze di tutti i gruppi presenti, oltre 20. Dalla sala cinema, al bocciodromo e campi da tennis la volontà di crescere e migliorare era presente, così come nelle sedi periferiche di Cervignano, Gemona, Pontebba e Tarvisio.

Dall’insediamento dell'attuale Consiglio Direttivo, nel 2008, sono apparse subito evidenti le varie criticità, sia economiche sia strutturali, in cui versava l’Associazione DLF Livorno. Già negli anni precedenti si erano affrontate le questioni contrattuali stratificatesi negli anni, che hanno creato talvolta contraddizioni e sofferenze economiche per l'Associazione. Mettere in chiaro quali fossero gli aspetti economici e burocratici su cui intervenire e agire di conseguenza è stato un impegno estremamente gravoso, ma necessario per dare solidità economica e, quindi, un’opportunità di futuro al nostro DLF. Questo compito talvolta ci ha costretto a prendere delle decisioni drastiche che però non potevano più essere rimandate.

Bolzano, venerdì 24 ottobre 2014: alle ore 17.30, DLF Bolzano e Casa Bimbo Tagesmutter hanno inaugurato la nuova sede del DLF e il nuovo Nido aziendale “Ciuf Ciuf”. Di Milena Parisi, Presidente DLF Bolzano.

È con grande gioia che vi porto a conoscenza che il Dopolavoro Ferroviario di Bolzano, dal mese di settembre 2014 ha ripreso la propria attività nella sede sociale con locali completamente rinnovati e pensati per i soci come luogo d’incontro. Un ambiente elegante che ospita un’opera del pittore contemporaneo Archis, ma allo stesso tempo un luogo semplice e funzionale. Un Dopolavoro tutto da vivere, adatto a far rifiorire la conversazione e lo scambio di idee, con l’obiettivo di creare un legame con il quartiere, ed arricchito da un bar/ristorante/pizzeria, da una palestra e da una microstruttura per l’infanzia, il “CIUF CIUF”.

Sabato 6 giugno 2015 presso la sede dell’Associazione DLF Ravenna, in Piazzale L. C. Farini 18, si è celebrato il 90° anniversario di Fondazione dell’Associazione ed il 25° anniversario della costituzione dell’Associazione Nazionale DLF. La manifestazione, patrocinata da Comune e Provincia di Ravenna, si è aperta con l’inaugurazione della Mostra “Rotaie, vapore, velocità - L’evoluzione del trasporto in Romagna”, da parte del Presidente dell’Associazione Nazionale DLF, Oliviero Brugiati, dell’Assessore alla Mobilità del Comune di Ravenna, Enrico Liverani, e del Vice Presidente della Provincia, nonché Assessore alla Cultura, Paolo Valenti.

Portogruaro (VE), 9 maggio 2015 - Ricordare e commemorare un avvenimento è come immergersi temporaneamente nel passato per rivivere momenti importanti della Società e della nostra storia. Ed è questo che oggi si vuoi proporre, ricordando ciò che fecero i nostri nonni, i ferrovieri che operavano nella rete ferroviaria quando si assopirono i clamori della prima guerra mondiale.

CON IL 2013 IL DLF INTRODUCE LA TESSERA DIGITALE con cui ogni iscritto al DLF potrà conoscere tutti i servizi ai quali può accedere e utilizzare la tessera stessa per numerosi servizi aggiuntivi e personalizzati. Troverai il nuovo “Regolamento” di iTessera DLF in formato digitale all’interno della tessera stessa.

Milano, 28 giugno 2013 - La nuova sede del DLF Milano per ricominciare con slancio e determinazione. Il 28 giugno 2013 è stata inaugurata la nuova sede dell’Associazione DLF Milano, in Piazzale Egeo 8, al primo piano della stazione ferroviaria di Milano Greco Pirelli.

A cura di Roberto Francescatto e del Presidente DLF Udine Franco Gortan - L’Associazione DLF Udine ha cambiato sede trasferendo i suoi uffici da Via della Cernaia 2 a Viale 23 Marzo 1848, numero 26. Questo spostamento chiude un’epoca: per decenni la storica sede di Via della Cernaia ha rappresentato un punto di riferimento per tutte le attività ricreative del tempo libero, non solo per i ferrovieri e i loro familiari, ma anche per tutti i cittadini di Udine e dei Comuni limitrofi.

Livorno, 25 marzo 2011. Di Mario Oliva, Presidente dell’Associazione DLF Livorno - Si sono conclusi in questi giorni, con l’allaccio al distributore di energia elettrica, i lavori di ultimazione all’impianto di produzione elettrica ad energia solare. Il progetto, fortemente voluto dal Presidente Mario Oliva e da tutto il Direttivo dell'Associazione DLF Livorno, è costituito da un impianto fotovoltaico di 20 KWp di potenza, con produzione annuale stimata pari a 23.600 kWh anno utili a garantire la piena sostenibilità delle strutture collegate.

Di Ezio Spigarelli, Presidente Associazione DLF Foligno - Giovedì 10 marzo 2011 alle ore 11.00 presso la sala riunioni del DLF Foligno, è convocata una conferenza stampa per l'inaugurazione dell'impianto fotovoltaico che abbiamo costruito sui tetti delle nostre strutture.

La struttura alberghiera a quattro stelle del Dopolavoro Ferroviario a San Menaio, sul Gargano, è stata inaugurata il 16 aprile 2011. Il complesso è costituito da 80 stanze con due, tre e quattro posti letto, distribuite su quattro corpi di fabbrica.